19/05/2018 Padova - Tesori noti e meno noti

Sabato 19 maggio ore 8.00 -  Visita guidata a Padova

Orgogliosa delle proprie origini classiche e della storica Università, Padova è una città gradevolissima, ricca di grandi monumenti e di capolavori d’arte di diverse epoche e stili. La cappella degli Scrovegni è un punto di riferimento assoluto, e anche se la visita (per ragioni di conservazione) è limitata a uno “striminzito” quarto d’ora, la sua importanza resta assolutamente centrale ed emozionante. Intorno a questa meta, proponiamo un itinerario suggestivo, che attraversa l’intera città.

 

Ore 08.00. - Partenza con pullman. Trasferimento a Padova (235 km).

Ore 11.15. circa - Visita alla Basilica di Santa Giustina: Il grandioso e celebre tempio di Santa Giustina, che secondo alcuni studiosi sorgerebbe sulle rovine di un tempio pagano, è la più importante opera architettonica di Padova e il più antico luogo di culto della città.

Ore 12.15. circa – Visita alla Basilica del Santo e (alle ore 13.00 possibilità di vedere l’Altare di Donatello.) Conosciuta dai padovani semplicemente come il Santo, è una delle più grandi chiese del mondo e uno dei santuari più venerati del mondo cristiano. Non è comunque la cattedrale della città, titolo che spetta al Duomo. In essa sono custodite le reliquie di sant'Antonio di Padova e la sua tomba.

Ore 13.15 circa – Pranzo allo storico Caffè / Ristorante Pedrocchi:

Ore 14.30. circa - Museo Civico. Il Complesso Museale, il più antico del Veneto, è ospitato nei chiostri dell'ex convento dei frati Eremitani. Comprende il Museo Archeologico e il Museo di Arte Medioevale e Moderna, oltre alla Cappella degli Scrovegni

Ore 15.30. - Tassativamente PRIMA di entrare nella cappella bisogna stare 20/30 minuti in un ambiente “di climatizzazione” in cui si guarda un video.

Ore 16.00. – Ingresso alla Cappella degli Scrovegni. Uno dei capolavori assoluti dell'Arte mondiale, una tappa che vale la visita alla città.

Ore 16.30. – Visita alla Chiesa degli Eremitani. La chiesa, iniziata nelle forme attuali nel 1276 su precedenti antichissime strutture, è dedicata ai Santi Filippo e Giacomo, ma è tradizionalmente conosciuta come degli Eremitani in quanto l'annesso convento con foresteria, che oggi ospita il Museo Civico agli Eremitani, era meta dei pellegrini di passaggio.

Ore 17.15. circa rientro a Milano

 

Assistenza culturale Prof. Stefano Zuffi

 

€ 90.00



Associazione culturale “AccademiA del tempo libero” c/o Istituto Gonzaga - Via Vitruvio, 41  20124 Milano
tel: 02 66987091 / 92     C.F. 97210640153     e-mail: info@accademiadeltempolibero.com ATL website is another solution by Blue Ocarina®
Privacy and Cookies